Cena alle saline di Trapani

Preparatevi a godervi uno dei tramonti più romantici della vostra vita.

Le saline rappresentano senza dubbio una peculiarità della costa occidentale siciliana. In particolare, da Trapani a Marsala, si susseguono uno dopo l’altro vasti specchi d’acqua di forma regolare, con mulini a vento qua e là, e grandi mucchi di sale. Un paesaggio dall’aspetto antico, nel quale trovano il loro habitat, a seconda della stagione, diversi tipi di uccelli migratori e anche qualche trampoliere.

Avevo letto su internet che il tramonto che si può ammirare dalle saline di Marsala è il quarto più bello del mondo: un’occasione unica per amanti dei viaggi e della fotografia, come noi.

tramonto sulle saline di Trapani

LEGGI ANCHE: San Vito lo Capo in Bed&Breakfast

Perchè le Saline di Trapani

Su consiglio di amici “locali” sarei voluta andare alle Saline Ettore e Infersa, tra Trapani e Marsala. Sul loro sito web si possono prenotare delle visite guidate (a pagamento), ma i commenti che ho trovato on-line non mi sono sembrati entusiastici. E, oltretutto, durante il giorno avremmo trovato un gran caldo.

E’ possibile anche cenare nel ristorante in loco (Mamma Caura) o anche solo consumare un aperitivo al tramonto (gettonatissimo). Ho provato a chiamare per avere qualche informazione in più, ma mi hanno liquidata dicendomi che servono un “aperitivo rinforzato” (senza specificare altro) e che la cena non si può prenotare. Volendo evitare il rischio di ritrovarmi sì a bordo-salina, ma con con una lupetta urlante affamata, ho rinunciato.

Qualche settimana prima, alcuni amici erano stati a cena in una trattoria alle Saline di Trapani e me ne avevano parlato molto bene. Li ringrazio pubblicamente, perchè questa piccola “deviazione” ci è valsa una serata magnifica.

saline di Trapani

Come arrivare

Nel cuore della Riserva Naturale orientale delle Saline di Trapani e Paceco, le saline di Trapani si trovano lungo il litorale a sud della città. Da San Vito lo Capo, noi ci abbiamo messo un’oretta in auto. Non credo ci siano mezzi pubblici per arrivarci.

La strada non è molto veloce, ma, a tratti, piacevolmente panoramica. Si passa anche davanti al grandissimo porto della città. Nell’ultimo tratto si percorre una strada stretta, quasi in mezzo alla campagna.

saline Sicilia

Dove cenare

La Trattoria del Sale è una location da perdere il fiato. Un set cinematografico sulle Saline di Trapani, quasi “sprecato” per una cena.

Cena alle saline di Trapani

Come si legge sul loro sito: “La storia di questo luogo affonda le radici nel lontano 1488, anno in cui Ferdinando il Cattolico, Re di Spagna, ordinò la costruzione del mulino e della salina circostante.”

Oggi si può visitare il museo del sale (con una piccola rivendita di prodotti a base di sale) e, all’interno del vecchio mulino, si trova il ristorante. E’ possibile accomodarsi anche ai tavolini all’aperto, proprio sul bordo delle vasche di sale. C’è un po’ di vento, ma la scocciatura di dover bloccare sul tavolo tutto ciò che può volare via, vale sicuramente il panorama di cui si gode cenando.

Non mi aspettavo granchè dal cibo. Si viene in questi posti principalmente per la location e non è raro trovare ristoranti dal rapporto qualità/prezzo scadente. Ma avrei cenato in qualsiasi ristorante avessi trovato qui, alle Saline di Trapani. Invece, ho trovato il cibo della Trattoria del Sale di buona qualità. E prezzi molto onesti. Il pesce innanzi tutto (coltivato nelle vasche delle saline e quindi molto saporito); e poi specialità della cucina siciliana (la migliore caponata della vacanza credo di averla mangiata qui).

Cena alle saline di Trapani

A proposito di cibo, presto scriverò un post sui ristoranti nei quali ho cenato a San Vito lo Capo e non mancheranno le sorprese: seguitemi su FB e sarete i primi a scoprire tutte le leccornìe che abbiamo gustato.

Cosa vedere alle Saline di Trapani

Il tramonto, of course! Si sta lì ad ammirarlo, senza mai stancarsi, cercando di imprimere le immagini nella propria memoria. I colori sono incredibili, perchè il cielo si specchia nell’acqua delle vasche creando riflessi dai colori quasi cangianti.

La passeggiata in mezzo alle saline è un’esperienza unica. Alcuni tratti non sono percorribili, perchè molto stretti e a rischio scivolamento. Osservate bene i cartelli. Io, presa dall’entusiasmo, ne avevo oltrepassato uno: lo avevo visto, ma non lo avevo letto, scavalcandolo come un ostacolo. Per fortuna sono stata richiamata all’ordine da mio marito.

passeggiata alle saline di Trapani

Infine, il mulino: imponente e ben conservato. Anche questo un pezzo di storia, da non perdere.

mulino saline di Trapani

2 Comments

  1. Buonasera, ho letto della cena che ha fatto alle saline di Trapani, le chiedo come si può effettuare la prenotazione, ci vorrei andare quest’anno a giugno.
    Le chiedo anche se gentilmente mi può dare dei consigli di cose da non perdere nella zona di Trapani, Marsala e Mazara del Vallo.
    Avevo preso in considerazione di passare almeno due giorni a Favignana.
    La ringrazio in anticipo la saluto, e mi scuso se le ho chiesto troppo.

    1. Buongiorno Elisa, non mi chiedi troppo: se posso ti rispondo volentieri!
      Per prenotare io ho semplicemente telefonato un paio di giorni prima: a giugno non credo avrai problemi a trovare posto (il numero di telefono l’ho trovato on-line).
      Noi abbiamo fatto base 1 settimana San Vito lo Capo, che ti consiglio di visitare:il mare è molto bello e la seraci sono dei ristorantini molto validi. A tal proposito, ho quasi terminato l’articolo “dove mangiare a San Vito”, che credo possa interessarti.
      Un altro pomeriggio/sera ti consiglio assolutamente di visitare Erice. Il ristorante dove abbiamo cenato noi era in una location unica. Scriverò anche di quello.
      Se vuoi essere avvisata, iscriviti alla mia pagina FB (https://www.facebook.com/fammiViaggiare.it).
      A Favignana, purtroppo, non sono stata.
      A presto e buona vacanza in Sicilia!
      Francesca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *