Inizio dell’anno a Faro

Faro è il capoluogo dell‘Algarve, la parte più a sud del Portogallo. La presenza dell’unico areoporto della regione ha reso questa cittadina il punto di partenza per l’esplorazione della sua splendida costa e in pochi decidono di dedicarle almeno una giornata.

Inizio dell'anno a Faro

Eppure qualcosa da offrire a un turista, anche all’inizio dell’anno, Faro ce l’ha. Basti pensare che lambisce una splendida laguna, il Parco naturale di Ria Formosa. Un un’oasi naturale protetta, costituita da una serie canali di acqua salata, abitati da uccelli migratori e da una ricca fauna selvatica. E poi, il suo ambiente tranquillo e il suo fascino tradizionale, che ha conservato intatti proprio per lo scarso interesse nei suoi riguardi.

Le bellissime spiagge di Faro, fra le meno affollate dell’Algarve, non si trovano in città e sono raggiungibili solo in autobus o col traghetto, il mezzo preferito dai turisti. Le attività principali, in ogni caso, rimangono la pesca e l’allevamento delle ostriche, per la maggior parte esportate in Francia.

Perchè Faro all’inizio dell’anno

Sono sincera: abbiamo trascorso l’inizio dell’anno a Faro perchè ho trovato voli molto più economici rispetto a quelli su altre città, il che ci permetteva ri rientrare nel budget che avevamo previsto. Anche gli hotel (ma in generale un po’ tutto, in particolare i ristoranti) avevano costi inferiori rispetto a quelli in città più blasonate.

Il clima ha giocato un altro ruolo chiave. La posizione ci garantiva di trovare temperature gradevoli. E un po’ di sole, che ci togliesse l’umidità invernale dalle ossa, era davvero gradito. Specialmente con una bimba di 2 anni al seguito.

Ecco, appunto: mia figlia, la più entusiasta del gruppo! Proprio per la sua presenza, il fatto di recarci in una città tranquilla e facile da girare a piedi era un punto a favore. E non importava se avessimo trovato poche cosa da fare: 2 giorni a mezzo di relax dopo l’impegnativo periodo di fine anno andavano più che bene.


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Almerìa con i bambini

Come arrivare

Dall’Italia ci sono dei comodi voli diretti (anche se non giornalieri) a ottimi prezzi. Nella zona di Milano, RyanAir parte da Bergamo e EasyJet da Malpensa. Noi abbiamo per la prima che, in 2 ore e quaranta, ci ha portati a destinazione.

Inizio dell'anno a Faro

L’areoporto di Faro è piccolo e letteralmente circondato dai depositi delle varie compagnie di noleggio auto. Se dovete ritirarla, quindi, (o consegnarla) lo farete molto velocemente.

Noi, che non avevamo bisogno dell’auto per il nostro inizio dell’anno a Faro, abbiamo preso il Taxi, una decina di minuti (per 12€), ed eravamo in hotel.

Dove dormire

Curiosando su Booking.com ho piacevolmente notato come i prezzi degli hotel siano relativamente economici. Ho scelto uno dei più belli: l’hotel Eva Senses, 3 notti (compreso il lettino per mia figlia), colazione inclusa, a 330€.

Posizione ottima (per me sempre requisito fondamentale): di fronte al porticcolo e dall’altra parte della strada rispetto alle vie del centro e dai ristoranti. A un centinaio di metri (o poco più), sia l’ingresso alla città vecchia che il molo da cui partono le escursioni in barca.

Hotel Eva Faro

Ci hanno assegnato una camera molto spaziosa (ho dato una sbirciatina alle altre doppie ed erano più piccole), probabilmente per farci stare comodi, vista la presenza del lettino. E l’ho molto apprezzato. Anche il bagno era confortevole, con l’unica pecca (ed è una condizione che troviamo spesso..) di dover stare in piedi nella vasca da bagno per fare la doccia. Scomodo e anche pericoloso, soprattutto per una bimba piccola (o persone anziane).

Colazione al 5 piano, con magnifica vista sulla laguna. Ampia scelta sia di salato che di dolce. Io che adoro le uova, me le facevo cucinare al momento. Tutto di ottima qualità.

Cosa fare a Faro all’inizio dell’anno

Visitare la città vecchia

Il portale neoclassico Arco da Vila è il più importante dei 4 punti di accesso alla Città Vecchia, circoscritta da antiche mura. In una nicchia sulla facciata esterna si trova una bella statua di san Tommaso d’Aquino, patrono di Faro.

Inizio dell'anno a Faro

Una breve salita porta al Largo da Sé, la piazza centrale di Faro, fiancheggiata da aranci oltre che da 2 eleganti edifici del ‘700: il seminario e il Palazzo del Vescovo. Al centro la bellissima Cattedrale del XIII secolo, saccheggiata dagli inglesi nel 1596 e danneggiata dal terremoto del 1755. Dopo aver visitato il suo interno (prevalentemente in stile Barocco), percorrete la stretta e sconnessa scalinata e arrivate fino in cima alla Torre dell’orologio (dove nidificano anche le cicogne). Da lì vi godrete un’ottima vista sulla laguna.

Percorrete poi a piedi le graziose viuzze acciottolate (che metteranno a dura prova le ruote del passeggino…). Troverete qualche bottega di ceramica e alcuni localini/ristoranti dove sedervi a sole per un caffè e, perchè no, anche a prenzare, come abbiamo fatto noi.

Faro centro storico

Passeggiare nel centro città

Al di fuori delle mura sorge il centro moderno della città, con strade pedonali dedicate allo shopping, graziose boutique, negozi di souvenir e numerosi ristoranti e caffetterie.

Inizio dell'anno a Faro

I Giardini Manuel Bivar, che si affacciano sul piccolo porto, solo l’ideale per rilassarsi a Faro all’inizio dell’anno, mentre i bimbi giocano su scivolo e altalena. Qui le persone del posto si incontrano per chiacchierare e giocare a carte. Questa zona, intorno al porto di Faro è davvero molto carina e vale la pena di farvi almeno una passeggiata. Potete poi accomodarvi in uno dei numerosi bar all’aperto e godervi il sole e il panorama in completo relax.

Visitare la Capela Dos Ossos

La Cappella delle ossa si trova all’nterno di una delle chiese più belle di Faro: la Igreja do Carmo (Chiesa del Carmo).

Si tratta di un luogo piuttosto raccapricciante perchè le pareti di questa cappella sono interamente rivestite di ossa e teschi di più di 1.000 monaci che, agli inizi del 1800, non trovarono spazio nei cimiteri, a quel tempo colmi.

Fare un’escursione in barca

A sud di Faro si estende il Parque Natural da Ria Formosa, una vasta area lagunare tra il porto e il mare, che comprende canali, lingue di sabbia e isolotti. Si tratta di una riserva naturale protetta, un vero paradiso per gli uccelli migratori e la fauna selvatica. Lungo il lato affacciato sul mare di Ria Formosa si trovano tre isole sabbiose che ospitano le spiagge immacolate di Faro, tra le più belle dell’Algarve, alcune delle quali deserte e incontaminate e raggiungibili solo in barca.

La zona della Ria Formosa si può visitare in battello o in barca, prenotando una delle tante escursioni organizzate, ottime soprattutto per gli amanti del bird watching. Dal piccolo porto di Faro partono quotidianamente tour di ogni genere (la maggior parte raggiungono le isole sabbiose, all’estremità ultima del Parco), di diversa durata e su differenti tipi di imbarcazione.

Faro escursione in barca

Anche all’inizio dell’anno, a Faro il clima permette di spostarsi tranquillamente con una barca scoperta. Noi abbiamo scelto il tour più completo, quello di 5 ore, offerto dalla società Estrela da Ria Formosa (logo verde) e abbiamo fatto tappa in 3 punti:

  • Ilha Deserta: un isolotto quasi del tutto incontaminato, che comprende il punto più a sud del Portogallo: Capo Santa Maria. La sosta qui è di 45 minuti. Siamo scesi sulla spiaggia per raccogliere le conchiglie, abbiamo raggiunto il caratteristico faro e fatto una breve passeggiata. L’isola è attraversata da comode passerelle in legno e, volendo, nel tempo a disposizione credo si possa fare il giro dell’isola.
  • Ilha de Faro: un piccolo paesino (senza dubbio molto turistico) che, in questo periodo, è quasi disabitato. Anche qui, sosta di 45 minuti; quanto serve per una breve passeggiata a piedi fino all’oceano e un caffè ai tavolini soleggiati dell’unico bar aperto. Qui si trova Praia de Faro, la spiaggia più gettonata di tutta l’area intorno alla città.
  • Ilha da Culatra: una piccola comunità di pescatori che ci ha accolti nel suo piccolo porticciolo in fervida attività. Qui abbiamo pranzato in un ristorante piuttosto spartano, ma con dell’ottimo pesce fresco, porzioni abbondanti e prezzi giusti. Giretto tra le viuzze dell’isola, prima del rientro a Faro.

Dove mangiare

Se vi piacciono i piatti a base di pesce, a Faro mangerete bene di sicuro! Abbiamo provato diversi ristoranti durante il nostro inizio dell’anno a Faro e scriverò un post dedicato esclusivamente a questo argomento: stay tuned!

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *