Malacca


Arriviamo a Malacca con l’auto a noleggio, in tarda mattinata. Ci mettiamo un po’ a trovare il nostro hotel: le strade della cittadina sono piuttosto trafficate e non ci sono indicazioni utili, probabilmente a causa di alcuni lavori in corso.

LEGGI ANCHE: Itinerario di viaggio in Malesia

Dove dormire a Malacca

Se state cercando dove dormire a Malacca vi segnaliamo The Sterling Boutique Hotel, prenotato su Booking a 58€, colazione inclusa. L’hotel si trova nel quartiere Little India ed è davvero bellissimo! La nostra camera è moderna, pulita, enorme. La colazione, servita in terrazza all’ultimo piano, è più che onorevole (tenendo conto del prezzo). Lo consigliamo senza ombra di dubbio.

Dove mangiare a Malacca

Usciamo quasi subito, e ci dirigiamo a piedi verso il centro di Malacca, che dista pochi minuti. Passiamo davanti a un locale che pullula di gente del posto: il Selvam, con le sue vetrine completamente aperte sul porticato antistante, sembra una via di mezzo fra un ristorante chiuso e uno Malacca_ciboall’aperto. Un po’ inusuale per noi, ma capiremo poi che in Malesia è la normalità, forse per favorire l’areazione e combattere il caldo. Il profumino è delizioso e, visto che ormai è quasi ora di pranzo, decidiamo di provare qualcosa. Prendiamo una sorta di riso alla cantonese e delle specie di tortillas accompagnate da alcuni condimenti e patate. E il migliori the freddi al limone di tutta la vacanza (serviti in enormi bicchieri pieni si spicchi di lime).

Ok che non si è trattato di un pasto abbondante, ma 1,5€ in totale mi sembra comunque un ottimo prezzo! E alcune pietanze servite ad altri clienti su delle foglie di banano sono così invitanti, che le proveremo per cena.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Quanto costa un viaggio in Malesia

Cosa vedere a Malacca

Una volta nel centro storico di Malacca, l’attenzione ricade inevitabilmente sulla miriade di coloratissimi risciò a 3 ruote che accompagnano i turisti in giro per la città. Addobbati e curati fin nei minimi dettagli a tema “personaggi di cartoni animati o film di animazione”, sono talmente kitch che li trovo fantastici! Soprattutto di sera, quando si illuminano. Mio marito si è rifiutato (e lo posso capire..) ma vi confesso che io un giro su questi risciò a 3 ruote me lo sarei fatto volentieri.

Il centro storico di Malacca è piccolo e lo si visita tranquillamente a piedi. La parte più interessante è di sicuro China Town. Cammimando per viuzze tranquille, si possono notare qua e là dei piccoli templi deliziosi: sembra si tratti di proprietà private, in realtà si può varcare il cancello per una visita, ovviamente in doveroso silenzio.

La zona del lungo fiume (più un canale, che un fiume…), invece, è un po’ più moderna, colorata e piena di localini (molto modesti) . Nel tardo pomeriggio una bibita fresca a un tavolino all’aperto è quello che ci vuole.

Per le altre attrazioni e i luoghi storici da visitare a Malacca vi rimando, come al solito, alla Lonely Planet. Io aggiungo solo che abbiamo passeggiato piacevolmente per le piccole vie del centro storico di Malacca , fatto un po’ di shopping negli economici negozietti e bevuto una spremuta di frutta fresca fantastica! (che sarà poi un must per tutta la vacanza).

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *