Guidare in Giordania

In fase di organizzazione-viaggio, il nostro grosso dilemma era: guidare in Giordania è una cosa fattibile o siamo dei pazzi a pensare di noleggiare un’auto, come facciamo di solito?

strade in Giordania

E poi… Le strade saranno sicure? Correremo il rischio di perderci? Riusciremo a districarci nel traffico di un paese mediorientale? Saremo in grado di decifrare i cartelli stradali?  Se anche a voi piacerebbe guidare in Giordania, ma avete tanti dubbi che vi ronzano in testa, questo articolo vi chiarirà sicuramente le idee.


LEGGI ANCHE: Itinerario di viaggio in Giordania


Noleggio con o senza autista?

Leggevamo su diversi siti web che la maggior parte dei turisti aveva affittato un’auto con autista privato locale (e si era trovata benissimo). Questo perchè, essendo un paese mediorientale, il fatto di affidarsi a una persona che conoscesse i luoghi e sapesse bene come muoversi infondeva una maggiore tranquillità.

strade in Giordania

In pochi si azzardavano ad affermare che fosse tranquillamente fattibile noleggiare un’auto e spostarsi autonomamente senza problemi. Nonostante ciò, mio marito è stato propenso fin da subito per il fai-da-te: guidare in Giordania non lo spaventava affatto. Tenendo conto, poi, che è sempre molto comodo essere completamente indipendenti e che avremmo anche ridotto considerevolmente i costi, abbiamo deciso che potevamo provarci.

guidare in Giordania
Sosta in “Autogrill” sulla strada per Petra

Prima di partire

AGGIORNAMENTO DI GIUGNO 2019

Finalmente il sito viaggiaresicuri.it, nella sezione “mobilità”, ha ufficializzato il fatto che, per guidare un’auto a noleggio in Giordania, è sufficiente la patente italiana. Prima, lo stesso sito indicava l’obbligo della patente internazionale, in disaccordo con quanto sostenuto dalle compagnie di noleggio.

Noi abbiamo preferito evitare qualsiasi problema (specialmente in un paese mediorientale) e mio marito ha provveduto a munirsi della patente prima di partire, cosa che consigliavo anche qui sul blog. Ora, invece, confermo: se dovete noleggiare un’auto in Giordania partite tranquilli: la vostra patente italiana è valida.

La patente internazionale

Invece, per guidare in Giordania un’auto non-noleggiata, è obbligatoria la patente internazionale. Ma non preoccupatevi: si ottiene facilmente (non ci sono visite mediche da fare nè esami da sostenere) e con una spesa piuttosto contenuta. Da quello che ho capito, si tratta semplicemente della trascrizione (e traduzione) su apposito libretto cartaceo delle caratteristiche della licenza di guida italiana.

Affidando la pratica a un’agenzia, non dovrete praticamente fare nulla, se non pagare. E non poco. Noi abbiamo deciso di provvedere da soli: ci sono dei bollettini da pagare in posta e bisogna recarsi un paio di volte in motorizzazione (la prima volta a consegnare i documenti, la seconda a ritirarli), ma risparmierete un bel po’ di soldi.

Vedete cosa è meglio per voi: se non avete tempo per sbrigare le pratiche, la strada dell’agenzia è forse l’unica. In caso contrario, potete tranquillamente informarvi qui e provvedere voi stessi.

guidare in Giordania

La mappa stradale

Siamo stati in Giordania qualche anno fa e, all’epoca, non erano disponibili navigatori sulle autovetture a noleggio. Nè tantomeno era disponibile una mappa stradale della Giordania da scaricare sullo smartphone e utilizzare eventualmente off-line.

Non ci restava che la strada della vecchia mappa stradale cartecea. L’abbiamo trovata (solo) alla libreria Hoepli, a Milano, davvero fornitissima in questa sezione. Inutile dire che la mappa è stata indispensabile e facile da consultare: le strade sono poche ed è quasi impossibile sbagliarsi. Altro discorso per Amman: lì avremmo avuto difficoltà anche con un navigatore. Come leggerete anche più avanti, vi consiglio di evitare di guidare ad Amman.

Nel deserto del Wadi Rum, invece, non è consentito entrare con la propria auto. Per visitarlo, noi abbiamo noleggiato un pick-up con autista. Potete leggere tutti i dettagli qui.

guidare in Giordania

L’auto a noleggio

Su rentalcars.com abbiamo noleggiato on-line un’auto da ritirare al nostro arrivo all’areoporto di Amman.

Non essendoci “la fila” per guidare in Giordania, il parco auto degli autonoleggi si può tranquillamente definire “scarsino”…e sono buona! Abbiamo scelto un’auto medio-piccola (non dovevamo guidare in Giordania per molti chilometri e avevamo bagagli non troppo ingombranti; inoltre, un’auto più “agile” pensavamo potesse essere più idonea in questo paese): negli Stati Uniti ci avrebbero dato un piccolo SUV a 5 posti con 1000Km percorsi; ad Amman ci hanno consegnato una vecchia Citroen C3 piuttosto “vissuta” e col serbatoio pieno per un quarto.

guidare in Giordania

Abituati agli autonoleggi “canonici” che sono pronti a contestarti anche un minimo graffietto, siamo stati mezz’ora a segnare sul contratto ogni piccolo segno sulla carrozzeria prima di firmarlo e, vi assicuro, non c’era più uno spazio libero! Abbiamo anche voluto segnalare al simpatico ometto che ci guardava divertito mentre noi giravamo con una certa agitazione intorno alla macchina, che la maniglia interna della mia portiera mi era rimasta in mano quando avevo tirato per chiuderla! Ma è stato quando, facendogli presente che il serbatoio era pieno solo per un quarto (e non pieno, come doveva essere), ci ha risposto con un “…ok ok, allora riconsegnatelo pieno per un quarto!” che abbiamo capito che qui prendono la faccenda del noleggio in modo molto rilassato!

Guidare in Giordania

Ma in definitiva: com’è stato guidare in Giordania? Noi abbiamo girato in lungo e in largo e non abbiamo avuto problemi: le strade sono ampie e con poco traffico; poche e ben segnalate. Coadiuvati anche solo da una mappa stradale, quindi, (come nel nostro caso) potrete viaggiare senza problemi. Tenete, in ogni caso, presente 2 cose.

La prima: non ci sono le regole sulla sicurezza stradale che siamo soliti seguire noi (nè tantomeno c’è la mentalità per concepirle, credo, almeno per il momento). Ci siamo improvvisamente trovati davanti persone che attraversavano l’autostrada a piedi, ad esempio, e c’è venuto un colpo! (a loro parziale difesa devo dire, però, che non hanno molte alternative…). Altre volte abbiamo constatato che qualche guidatore non aveva proprio ben chiaro il concetto di ”precedenza”. Quindi, bisogna stare molto molto attenti.

guidare in Giordania

La seconda: guidare ad Amman è stato impossibile, almeno per noi! La città sorge su una serie di colli e le strade sono dei saliscendi che sembrano tutti uguali. Inoltre, la maggior parte della segnaletica è in arabo quindi, per noi, era come se non ci fosse. Noi ci siamo improvvisamente trovati tra le vie cittadine a causa di una deviazione che ci ha impedito di proseguire sulla “tangenziale”. Se non fosse stato per un tassista che ci ha gentilmente scortati fino a riportarci sulla tangenziale, saremmo ancora là a chiederci se da quella rotonda ci eravamo già passati prima oppure no… Quindi: guidare in Giordania SI’, guidare ad Amman NO! In quest’ultimo caso servitevi assolutamente dei taxi: sono super-economici e non avete nemmeno il problema del parcheggio.

strade in Giordania

13 Comments

  1. In Giordania NON è obbligatoria la patente internazionale per guidare le auto a noleggio !!! Solo se si usa un’auto privata .

    1. Ciao! Noi siamo stati in Giordania ormai qualche anno fa e ho pensato subito che, nel frattempo, le cose potevano essere cambiate. Sono andata però a rivedere il sito della Farnesina, viaggiaresicuri.it, il quale indica ancora la patente internazionale come obbligatoria, non facendo alcuna distinzione tra auto private o a noleggio. So che alcune compagnie di noleggio dicono di accettare la patente italiana (ed hanno senza dubbio il loro bel vantaggio nel farlo), ma io (soprattutto sul blog) voglio dare solo informazioni che arrivano da organi ufficiali, e non quelle di cui non sono sicura al 100%. Inoltre, nel dubbio, preferisco fare un piccolo sforzo (la patente internazionale è davvero semplice da ottenere) ed evitare qualsiasi tipo di problema, specialmente in un paese mediorientale. Ti ringrazio in ogni caso della segnalazione! 🙂

  2. Le agenzie hanno ragione, in Giordania non occore la patente internazionale , sito della Farnesina.
    ulteriore risparmio di soldi

    1. Ciao Cristina. Hai ragione, ora questa informazione è scritta chiara e tonda anche sul sito della Farnesina, viaggiaresicuti.it (fino a poco tempo fa ti assicuro che non c’era).
      Ecco il link (sezione Mobilità):
      http://www.viaggiaresicuri.it/#/country/JOR
      Eh, sì, risparmio di qualche soldo, ma soprattutto di tempo!
      Grazie per la segnalazione: aggiorno il mio articolo 🙂
      Ho in programma di scrivere presto altri post sulla Giordania: Petra, mar Morto, Amman, Jerash, Madaba.
      Stay tuned! A presto! Francesca

  3. Ciao Francesca,
    sto organizzando un viaggio in Giordania e vorrei noleggiare un’auto
    ma dato che sarà pieno inverno temo che molte tratte saranno percorse al buio.
    E’ fattibile guidare di notte oppure potrebbe essere pericoloso?
    Grazie!
    Ivana

    1. Ciao Ivana, come ti invidio, vorrei tornare anch’io in Giordania! 🙂
      Noi siamo andati a fine novembre/inizio dicembre, quindi giornate corte anche per noi.
      Siamo arrivati dall’Italia alla sera tardi e siamo usciti dall’areoporto con l’auto a noleggio per andare in hotel a Mosaic city. Anche a Petra siamo arrivati di sera. No, non ricordo nessun problema per il buio. Però tenete gli occhi bene aperti perchè, come ho scritto nell’articolo, specialmente i pedoni sono un po’ “spericolati” e di sera è ancora più difficile vederli.
      Quando torni, mi piacerebbe molto sentire le tue impressioni: scrivimi ancora qui, se ti va. Goditi la bellissima Giordania e buon viaggio! 🙂

      1. Grazie mille per i tuoi consigli! Scrivi talmente bene della Giordania che non potrò che rimanerne incantata, ancora qualche mese e ti racconterò le mie impressioni!
        Ivana

        1. Non posso che scriverne bene: i posti sono magnifici e le persone deliziose. Vedrai! Ho ancora tante cose da scrivere sulla Giordania (Petra, Jerash, Mosaic city, Amman…), a breve spero di trovare il tempo per farlo. Se ti iscrivi alla newsletter ti avviserò (mando e-mail solo per l’uscita di nuovi post quindi, in genere, ogni 2 settimane), potrebbero esserci altre info utili per il tuo viaggio. Aspetto i tuoi commenti al rientro, mi raccomando!(quando è la partenza?) Buon viaggio! Francesca

  4. Mi sono appena iscritta alla newsletter così non appena pubblichi il resto delle tue impressioni posso leggerle!
    Partiremo all’inizio di gennaio e stiamo iniziando a raccogliere informazioni per capire cosa fare nei nostri 8 giorni di viaggio, più leggo della Giordania e più non vedo l’ora di andarci!
    Grazie ancora per i tuoi consigli,
    Ivana
    Ps: ho appena letto l’articolo sul massaggio thai, credo anch’io che il verbo “percuotere” sia la parola giusta da associare!

  5. buon pomeriggio Francesca
    anche noi stiamo aspettando il giorno per andare in Giordania ( diciamo che non vediamo l’ora ) saremo lì fine novembre…
    ho letto i commenti riguardo la patente italiana l’unico dubbio è sono tutte le agenzie di autonoleggio che accettano la patente italiana?
    Non vorrei avere brutte sorprese!
    grazie se vorrai rispondermi complimenti per il blog

    1. Ciao Walter,
      grazie per i complimenti: è un duro “lavoro”, ma qualcuno lo deve pur fare! 🙂
      Anche noi siamo andati a fine novembre: clima perfetto!
      Dunque, le agenzie hanno solo vantaggi ad accettare la patente italiana (la gente noleggia più facilmente se c’è meno “burocrazia”) quindi, se anche la Farnesina ha ufficialmente dato l’ok, credo proprio che l’accettino tutte! Però, visto che sei puntiglioso come la sottoscritta (anche a me non piacciono le sorprese…) fossi in te contatterei direttamente l’agenzia via e-mail per chiederglielo esplicitamente: di sicuro hanno un indirizzo di customer service a cui rivolgersi. Dove hai prenotato l’auto? On line?

      1. grazie per le risposte…
        ho contattato la retalcar Italia non del posto ( ho trovato solo il numero di Tel e non l’email… dovevo cercare meglio! ) mi hanno detto com’era prevedibile che occorre la patente internazionale nonostante abbia detto del sito della Farnesina.. .
        leggendo le tue risposte ho le idee più chiare…
        noi arriveremo a Aqaba ho prenotato on line l’auto…

        1. Cavoli, che strano! In ogni caso, ho avuto a che fare molte vole con Rentalcars (e anche io li ho sempre sentiti telefonicamente): sono precisi e professionali percui, se ti hanno detto che serve la patente, falla (io l’ho fatta senza agenzia e ho risparmiato un bel po’ di soldini…), così parti tranquillo.
          Quando torni voglio sapere com’è andata e se ti è piaciuta la Giordania, mi raccomando! Buon viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *